A LISTE CHIUSE

04 Mar
4 marzo 2008

Stando alle informazioni che ho, le liste delle candidature del Partito Democratico per Camera e Senato dovrebbero infine essere chiuse, e saranno validate a livello nazionale probabilmente durante il Coordinamento in programma questa sera.
Salvo colpi di scena, il primo dato da mettere in evidenza è il ruolo di Modena: se in effetti riuscirà ad avere 4 candidati in posizione “sicura” per l’elezione tra Camera e Senato, e altrettanti di alto profilo in ottime posizioni, significherà che sarà stata riconosciuta l’importanza quantitativa e qualitativa della nostra realtà locale. Il riconoscimento di questo merito, ovviamente, è fonte di grande soddisfazione, e non è la sola per me oggi.
Tra i due nomi dei candidati per il Senato eleggibili con sicurezza, infatti, compare anche il mio. Una conferma che interpreto come un attestato di stima per il lavoro svolto fino ad adesso e un investimento su quello che resta da fare, che premia l’assiduità e la costanza della mia attività al Senato e l’interessamento ad alcuni temi cruciali come il sostegno alle famiglie in materia fiscale e la semplificazione della fiscalità per professionisti e imprese, i temi della sicurezza per i cittadini e le misure in favore dell’associazionismo e del volontariato.
Insomma, la campagna elettorale è ancora lunga e difficile, e sarà necessario come prima cosa far capire agli elettori che il cambiamento e il rinnovamento non arriveranno certo dal Partito delle Libertà, ma le notizie degli ultimi giorni sono fonte di gratificazione e servono anche da stimolo per questo restante mese e mezzo prima delle elezioni.
In questa direzione va anche la scelta di due capolista per l’Emilia-Romagna quali Bersani e la Finocchiaro, rispettivamente alla Camera e al Senato. Ho avuto il piacere e la fortuna di lavorare con entrambi, il primo quando ero assessore regionale alla Sanità, la seconda nei due anni passati al Senato. Condividere con loro questa battaglia elettorale è una motivazione importante per riversare  ancora una volta tutto il mio impegno in favore del Partito Democratico e dei cittadini. Quindi non resta che rimboccarsi le maniche e avere fiducia: i sondaggi sono positivi, noi cerchiamo di esserlo altrettanto.

Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page
2 commenti
  1. antonio says:

    Senatore, siamo molto felici di poterla rieleggere. Continui così.

    Rispondi
  2. cosimo d'ercole says:

    Egregio Senatore, a nome delle centinaia di idonei al concorso dell’Agenzia delle Entrate che grazie al Suo intevento in commissione Finanze del Senato hanno ottenuto giustizia Le esprimo con la massima sincerità le più sincere congratulazioni per il perseguimento del Suo obiettivo.

    L’italia ha bisogno di gente come Lei che svolge il proprio “mestiere” di politico sulla base dei principi costituzionali come l’ equità e la giustizia sociale e non per un mero ritorno elettorale

    Rispondi

Lascia un commento

Vuoi unirti alla discussione?
Contribuisci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Giuliano Barbolini