Cinque x mille: c’è una piccola, buona notizia.

10 Dic
10 dicembre 2010

Lunedì scorso, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, in audizione presso la Commissione Finanze e tesoro del Senato, da me appositamente sollecitato in proposito, ha assicurato che le assegnazioni del cinque per mille relative alla denuncia dei redditi del 2008 sono state finalmente sbloccate.

E’ sicuramente una piccola, buona notizia, soprattutto se si pensa al quadro desolante in cui la legge di stabilità, che ha tagliato di ben 300 milioni su 400 originari ( il 75% ! ) le risorse per il 2011 da destinare alla copertura del cinque per mille, ha relegato il volontariato.

Confortati dalle giuste e condivisibili parole che proprio sul volontariato ha pronunciato domenica scorsa il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, e in vigile attesa che il governo, anche se sarà dimissionario, onori l’impegno preso in Aula martedi, nel momento di approvazione della Legge di stabilità, di reintegrare col primo decreto che sarà assunto lo stanziamento 2011, riportandolo a 400 milioni, la notizia annunciata da Attilio Befera  è da salutare positivamente, con la speranza che la Banca d’Italia sia sollecita nei pagamenti in modo tale che, già entro il mese, o nei primissimi giorni del 2011, le associazioni destinatarie dei fondi possano contabilizzarli nell’esercizio di competenza, e soprattutto introitarli per le finalità solidaristiche e concrete cui sono destinati.

 

Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page
0 commenti

Lascia un commento

Vuoi unirti alla discussione?
Contribuisci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Giuliano Barbolini